Sportelli energia G.A.S.
Cerca nel sito

10/07/2017

Regione Autonoma della Sardegna: oltre 44 milioni per l’efficientamento degli edifici pubblici

La Regione Autonoma della Sardegna ha pubblicato un bando da 44.159.500 €, stanziando così contributi per l’efficientamento energetico e la realizzazione di microgrid e smart grid.

Il bando, che rientra a far parte del POR FESR 2014/2020 Asse IV, vede come beneficari i Comuni, le Province, le Amministrazioni universitarie (escluse le strutture sanitarie) e i Consorzi Industriali della Regione Sardegna.

Interventi agevolati. Gli interventi agevolati sono (per un elenco esaustivo si veda il bando):

- isolamento termico dell’involucro degli edifici;

- impianti di climatizzazione ad alta efficienza;

- efficientamento dei sistemi di produzione di acqua calda sanitaria, del sistema di riscaldamento e di raffrescamento;

- installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici;

- sostituzione dei corpi illuminanti degli edifici con dispositivi ad elevata efficienza energetica anche affiancati a sistemi automatici di regolazione, accensione e spegnimento dei punti luce, sistemi di telecontrollo;

- produzione di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo;

- sistemi di accumulo opportunamente dimensionati;

- uso di sistemi intelligenti di monitoraggio che prevedano la gestione integrata dei consumi e della produzione di energia anche in scala più ampia rispetto ai singoli edifici.

Intensità dell'aiuto. Il contributo per i beneficiari ammonta al 100% del costo ammissibile al finanziamento.

Presentazione delle domande. Le domande  di contributo devono essere effettuate dal 6 luglio 2017 al 3 novembre 2017 ( scadenza del bando), inviandole all’indirizzo pec bando411e431@pec.regione.sardegna.it

Allegate al bando vi sono il modello di domanda e la scheda progetto per ogni edificio.

Per maggiori informazione consultare il bando